FAQs - Carta di Qualificazione del Conducente: CQC

Q?
A chi serve il CQC?
A.
A tutti coloro che intendono guidare di professione veicoli per i quali occorre la patente C, D, C+E, D+E. Nulla cambia per chi è autista professionale di autovetture, ad esempio tassisti ed autisti di vetture da noleggio con conducente.
Q?
Come si consegue?
A.
Per quanto riguarda il trasporto persone, il CQC viene rilasciato per conversione a chi ha conseguito prima del 9 settembre 2008 il CAP D, documento che da quella data non ha più valore. E' possibile effettuare la conversione del cap, ma non guidare autobus, fino a tutto dicembre 2008 sempre che sia stato conseguito prima del 9-9-2008. Dopo tale data il CQC si consegue con esame dopo aver seguito un corso di 280 ore. Per il trasporto merci il discorso è più semplice: chi ha la patente C prima del 9-9-2009 può chiedere il certificato, chi la consegue dopo deve fare l'esame.
Q?
Quali sono le modalità dell'esame?
A.
L'esame per il conseguimento del CQC è possibile dopo aver seguito un corso di 260 ore teorico + 20 ore di guide presso autoscuole o centri abilitati. Tale corso è obbligatorio ed è previsto l'obbligo di frequenza e può esser fatto solo da persone abilitate a tale scopo. Successivamente è previsto l'esame finale in motorizzazione. In caso di esito negativo si può ripetere entro un anno. In caso di esito ancora negativo o passato tale termine occorre rifare il corso da capo.
Q?
Chi lo rilascia?
A.
Come per le patenti, il CQC viene rilasciato dall'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile.
Q?
Quanto tempo è valido? Quando scade?
A.
Il CQC ha una durata di 5 anni, dopo i quali si dovrà seguire un corso di 35 ore di aggiornamento per rinnovarlo, allegando l'attestato di frequenza. Attenzione: a differenza di quanto avviene per il CAP, la durata del CQC non è collegata a quella della patente.
Q?
Sono autista di taxi o di NCC, mi serve il CQC?
A.
No. Resta invariato la necessità di conseguire il CAP B. Chi ha il CAP D può convertirlo in CQC trasporto persone e CAP B. Attenzione: il CQC da solo, senza CAP B, non permette di guidare taxi. A tutti gli effetti diverranno due documenti diversi.
Q?
Come funzionano i punti sulla patente?
A.
Dal 5-4-2008 se le infrazioni sono avvenute alla guida di veicoli per il quale sarà previsto il CQC i punti saranno detratti da tali documenti e non dalla patente. In pratica si avranno due punteggi: quello della patente e quello del CQC. Nel periodo di transizione (5-4-2008 : 9-9.2009) la stessa regola sarà applicata per il trasporto cose a condizione che l'autista abbia già conseguito la carta di qualificazione del conducente. In caso negativo saranno tolti i punti dalla patente.
Q?
Quanti punti avrò?
A.
Come sempre: 20 punti all'inizio. In caso di decurtazioni sarà possibile, come per le patenti, un corso di recupero in autoscuola per un totale di 9 punti a corso. Nel caso in cui i punti saranno tutti decurtati sarà necessario fare un esame di revisione sulle stesse materie oggetto del corso di conseguimento. In caso di bocciatura il CQC sarà revocato e sarà necessario un nuovo corso più l'esame finale.
Q?
Se conseguo una nuova patente, o smarrisco la vecchia, cosa devo fare?
A.
Dato che il CQC è collegato alla patente di guida, infatti in esso vi è indicato il numero, occorre chiedere il duplicato del CQC.
Q?
E se lo smarrisco?
A.

Il duplicato del CQC può esser assegnato per:

  • rinnovo dopo i 5 anni
  • smarrimento
  • furto
  • deterioramento

Basta fare richiesta all'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile.